Come può essere spiegata la sensazione di essere seguiti?


Come può essere spiegata la sensazione di essere seguiti?

Avere la sensazione di essere osservati
Come può essere spiegata la sensazione di essere seguiti?

A volte, in condizioni estreme, si può avere la sensazione che una inquietante presenza dietro di noi ci stia osservando anche se, quando ci voltiamo, non vediamo nessuno nei dintorni.

Questo sintomo è ancora più forte in pazienti affetti da malattie neurologiche come la schizofrenia e il morbo di Alzheimer.

Per la prima volta un gruppo di scienziati, tra cui l’italiano Giulio Rognini dell’ École Polytechnique Fédérale de Lausanne, in Svizzera, ha identificato le regioni cerebrali responsabili di questa illusione sensoriale ed è riuscito a ricrearla in laboratorio.

Le aree del cervello coinvolte sono la giunzione temporoparietale, l’insula e la corteccia fronto-parietale, che svolgono un ruolo chiave nell’integrare i segnali sensoriali provenienti dall’esterno del corpo con quelli che vengono dall’interno e ci aiutano a costruire la rappresentazione del nostro corpo nello spazio.

Nell’esperimento vi erano due bracci robotici collegati tra loro, uno davanti e uno dietro al soggetto. Il compito era quello di inserire il dito nel braccio anteriore e muoverlo.



Il braccio posteriore era stato programmato per toccare la schiena del soggetto eseguendo lo stesso identico movimento che questi stava facendo col dito sul robot davanti a sé. In pratica era come toccarsi la schiena da soli utilizzando però i due robot come intermediario. Fin qui tutto bene.

Quando però gli scienziati inserivano un ritardo, per cui tra il movimento del nostro dito e la sensazione percepita sulla schiena passava mezzo secondo, si verificava la sensazione di percepire una presenza.

Ciò accadeva perché il cervello inviava l’impulso del movimento e si aspettava di sentire la conseguente sensazione del tocco sulla schiena.

È come se ci toccassimo e lo percepissimo dopo mezzo secondo. In questi casi, il cervello cerca di dare un senso alle informazioni contrastanti creando l’illusione di una presenza che sta eseguendo l’azione.

Sensazione di essere osservati, sensazione di essere seguiti, illusione sensoriale, sensazione, pensare di essere osservati, sensazione di essere toccati, sentirsi osservati, sentire una presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline