Cosa accadrebbe se i topi fossero più grandi?


Cosa accadrebbe se i topi fossero più grandi?

Un ratto del Pacifico
Cosa accadrebbe se i topi fossero più grandi?

Potrebbero raggiungere le dimensioni di un bue. I topi infatti sono specie adattabili e potrebbero crescere, soprattutto se altre specie di mammiferi più grandi scomparissero.

Oggi i roditori più grandi sono i capibara (pesano fino a 80 kg), ma in passato ci sono stati esemplari ancora più imponenti: il Josephoartigasia monesi, oggi estinto, aveva le dimensioni di una grande mucca e pesava oltre una tonnellata.





Secondo il paleobiologo Jan Zalasiewicz della Leicester University, i mammiferi sono cresciuti di dimensioni quando i dinosauri si sono estinti e un processo simile potrebbe in futuro interessare i roditori.

Durante il Cretaceo, quando i dinosauri erano ancora in vita, i mammiferi erano piuttosto piccoli e avevano le dimensioni di un topo.

Solo dopo l’estinzione dei dinosauri si sono evoluti in forme diverse, alcune di esse di grandi dimensioni, come i mammut o i rinoceronti.

Se in futuro accadesse qualcosa di simile, i roditori potrebbero crescere e diversificarsi. In un futuro non troppo lontano, i topi potrebbero assumere le dimensioni di una pecora e, nel tempo, anche di un bue.

Topo gigante, topi giganti, roditore più grande, Josephoartigasia monesi, roditori giganti, crescita topi, roditore più grande mai esistito, topo più grande, capibara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*