È vero che abbiamo cinque sensi?


È vero che abbiamo cinque sensi?

È vero che abbiamo cinque sensi?
È vero che abbiamo cinque sensi?

Vista, udito, gusto, tatto e olfatto. Sono i cinque sensi classici che conosciamo fin da bambini. A categorizzarli fu il filosofo greco Aristotele (IV sec. a.C.) nel suo trattato “De Anima”. Ma in tempi moderni gli scienziati invece si affannano a cercare di individuare molti più sensi, per spiegare altre “percezioni” del nostro corpo. Non solo il famoso “sesto senso” che pur avendo qualche briciola di fondamento psicologico è però avvolto in un’aurea di mistero.



Si devono, infatti, considerare sensi anche realtà come l’equilibrio, la propriocezione (la capacità di capire dove ci troviamo nello spazio e soprattutto dove si trova ogni parte del nostro corpo senza avere la necessità di vederla), la termocezione (i ricettori del caldo e quelli distinti del freddo), la nocicezione (la percezione del dolore a partire dagli organi corporali, la pelle e le articolazioni). In questo modo i sensi ormai più o meno riconosciuti da tutti sono almeno nove.

Ma secondo gli studiosi ce ne sarebbero altri: i sistemi sensoriali interni con il compito di percepire i cambiamenti che avvengono all’interno dell’organismo, come barocettori per la pressione sanguigna, chemocettori per il PH del sangue e per la pressione parziale dell’ossigeno e dell’anidride carbonica, recettori per le vibrazioni e per i movimenti, sensori di tensione dei muscoli. C’è chi arriva a stimare 21 sensi e chi persino di più, contando la capacità di avvertire lo scorrere del tempo, il senso del significato, della profondità, della sete, della fame, la sensazione di pericolo imminente.

 5 sensi, quanti sensi abbiamo, quanti sensi esistono, cinque sensi, abbiamo più di cinque sensi, sesto senso, vista, udito, gusto, tatto e olfatto, nove sensi, propriocezione, equilibrio, termocezione, nocicezione, 21 sensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*